Tutta colpa del Paradiso

Sono di parte, lo ammetto da subito.
Francesco Nuti è uno dei miei attori/registi preferiti, Ornella Muti pur consapevole che molti non la reputino una gran attrice, resta comunque per me una delle più belle donne della cinematografia Italiana.

Tutta colpa del Paradiso è un film del 1985, il secondo diretto da Francesco Nuti, ambientato in luoghi di una bellezza inaudita, nello specifico a Champoluc, un piccolo paese della Val d’Ayas in Valle D’Aosta.

Scontata la pena di 5 anni per rapina a mano armata Romeo decide di cercare il figlio dato in adozione che non ha praticamente nemmeno avuto il tempo di conoscere.
L’incontro con l’assistente sociale che si rifiuterà di fornire le informazioni su dove sia il figlio si conclude con una frase che conservo in un angoletto del mio cervello da anni perché ha un modo indiretto di dispregiare una persona stucchevole…

E sà perchè te tu sei una troia? Perchè un tu sei mai stata una troia

Una serie di eventi lo portano a vivere qualche giorno nella casa dov’è ospite il figlio e la coppia che lo adotta, lui un ricercatore a caccia di un rarissimo esemplare di stambecco bianco concentrato sul suo lavoro, lei una donna a cui probabilmente non bastano le attenzioni del marito.

Romeo non rivela la sua vera identità, anzi in parte lo fa ma senza essere creduto, ci penserà l’assistente sociale a rivelarla alla coppia, ma prima che gliene possano parlare lui decide di partire per non intaccare quell’equilibrio familiare in cui il figlio oramai trova serenità.

C’è le delicatezza di un padre che cerca il figlio e il dolore di doverlo lasciare andare e c’è l’intelligenza di una coppia di comprendere tali sentimenti.

Uno dei miei film preferiti in assoluto.

 

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...