Era una notte che pioveva

Solitamente ci sono delle canzoni che ci piacciono e che scegliamo di ascoltare ma succede anche che vi siano delle canzoni che per qualsivoglia motivo scelgono noi.
Una canzone che ha scelto di stare con me è “Era una notte che pioveva”. una canzone degli Alpini il cui autore risulta anonimo.
Questa canzone la cantava sempre mia mamma durante i lunghi viaggi in macchina per tenerci buoni quando iniziavamo a brontolare, ogni volta che ci penso mi viene sempre in mente la voce di mia madre, non gliel’ho mai detto ma secondo me ha sempre cantato bene.
Poi gli anni passano e la ruota della vita va avanti e mi ritrovo a cantare la stessa canzone la sera per far addormentare i miei figli…

 

Era Una Notte Che Pioveva

Era una notte che pioveva
e che tirava un forte vento;
immaginatevi che grande tormento
per un alpino che sta a vegliar!
A mezzanotte arriva il cambio
accompagnato dal capoposto
“Oh sentinella torna al tuo posto,
sotto la tenda a riposar!”.
Quando fui stato nella mia tenda
sentii un rumore giù per la valle,
sentivo l’acqua giù per le spalle,
sentivo i sassi a rotolar.
Mentre dormivo sotto la tenda
sognavo d’essere con la mia bella
e invece ero di sentinella
fare la guardia allo stranier.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...