Geocaching

Il Geocaching altro non è che una caccia al tesoro globale.
Il sito di riferimento è Geocaching.com ma esistono altri siti utili alla pratica di questa attività.
Per partecipare basta avere un cellulare con connessione dati per poter utilizzare il GPS e voglia di divertirsi, altro non serve.
I partecipanti chiamati Geocacher possono assumere doppio ruolo, possono cercare o possono nascondere, ma cosa si cerca?
Si cercano le Cache ossia delle scatolette, dei contenitori  nascoste tutto intorno a noi, in montagna, in città, sotto un sasso o vicino ad un albero, all’interno delle quali normalmente viene inserito un logbook, una sorta di registro nel quale si segnala l’avvenuto ritrovamento.
Sul sito sopraindicato basta inserire il nome del paese presso il quale si vuole cercare ed una comoda mappa ci informa su tutte le cache nascoste nelle vicinante, cliccando su ognuna di esse si possono avere tutte le informazioni necessarie, tra cui le coordinate GPS, con un localizzatore GPS oppure usando le diverse App a disposizione (C:Geo. plugin per Locus Map, etc etc) si parte alla ricerca, attenzione però perchè il GPS ha un margine di errore di alcuni metri quindi non arriveremo proprio sul punto preciso, ma nelle vicinanze di ciò che dobbiamo trovare.
All’interno delle Cache possiamo trovare anche oggetti di diverso tipo, la regola è che possiamo prenderli e portarli con noi lasciando però qualcosa di pari valore per chi arriverà dopo.
Scoprirete giocando che poi il mondo delle Cache è molto più vasto, esistono ad esempio i Trackable, oggetti che vengono lasciati con un preciso scopo, come ad esempio quello di raggiungere una destinazione ben precisa grazie agli spostamenti di Cache in Cache da parte dei cercatori, oppure ci sono le Mistery Cache che prevedono una serie di indovinelli e giochetti prima di riuscire ad identificare le coordinate necessarie per poter cercare il nostro tesoro.
Una volta trovata la nostra Cache procederemo a registrarne il ritrovamento sull’apposito sito Internet, possiamo inoltre condividere foto, dare indizi a chi in difficoltà (pochi…ehehe) e far parte di una community di cercatori di tesori.
Se vi diverte potete anche creare le vostre scatolette e nasconderle rispettando il regolamento per poi attendere i cercatori e condividere con loro il vostro lavoro.

Questo non è un modo solo per riscoprire i nostri territori ed i panorami che ci circondano, ma se preso con spirito di squadra coinvolgendo, figli, amici, mariti o mogli, nipoti  è anche un modo per condividere dei momenti di serenità familiare o di svago puro immersi nel verde.

 

GEOCACHING

Annunci

3 pensieri riguardo “Geocaching

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...