Veronica Guerin

Veronica Guerin è stata una giornalista Irlandese, si…è stata….
Dopo aver lavorato come contabile insieme al padre, alla sua morte sceglie di cambiare lavoro, siamo nel 1990.
Riceve un’offerta di lavoro come gironalista, ma nel 1994 ottiene di scrivere di cronaca al Sunday Indipendent e per propria scelta decide di indagare sul mondo del narcotraffico Dublinese, nel momento in cui entra in contatto con il criminale John Traynor iniziano i suoi guai, viene cosi minacciata di morte più volte…ma questo non servirà a fermare le sue ricerche.
Nell’ottobre del ’94 le vengono sparati dei colpi di pistola sui muri di casa a livello intimidatorio, ma non ritenendo la cosa di particolare preoccupazione la Guerin continua a scrivere articoli sul trafficanti di droga con riferimenti espliciti, un giorno le si presenterà a casa un uomo armato che dopo averle puntato la pistola alla testa, le spara ad una gamba.
Da quell’episodio la testata giornalistica per la quale lavora decide di metterla sotto protezione con una scorta 24h/24h contro la sua volontà in quanto ciò le impedisce di continuare a fare il suo lavoro in maniera autonoma.
Nel 1995 chiede al trafficante John Gilligan come fa ad avere una vita cosi agiata pur senza avere alcun reddito guadagnando cosi di essere picchiata e malmenata, ricevendo cosi nuove minacce di morte per lei e per il figlio.
Il 26 giugno 1996 mentre è alla guida viene affiancata da una moto con due uomini armati, uno le riverserà addosso 6 colpi, uccidendola.
L’inchiesta sulla morte di Veronica Guerin, oltre agli esecutori materiali dell’omicidio porterà all’arresto di oltre 150 persone e al sequestro di grossi quantitativi di armi e droga.
Nel 2000 la Guerin è stata inserita fra i 50 eroi della libertà di stampa nel mondo
Nel 2007 alla Dublin City University è stata istituita una borsa di studio in suo onore per il miglior studente di giornalismo investigativo
Dalla storia di Veronica Guerin verranno realizzati anche due film, consiglio Veronica Guerin  – Il prezzo del coraggio – del regista Joel Schumacher.

Considerazioni personali:
Ci sono storie che lasciano il segno, forse non per la storia in se ma per ciò che insegnano.
Quella di Veronica Guerin è la storia di un coraggio straordinario, un coraggio che le persone normali possono solo sognare.
La perseveranza e l’amore per le proprie idee a volte portano ad inoltrarsi su sentieri pericolosi nei quali ci si può spingere fino ad un bivio, un bivio del quale la strada di destra riporta al punto di partenza, quella di sinistra non si sa….le persone normali scelgono di svoltare a destra, gli eroi scelgono di voltare a sx, a volte tornano altre no…

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...