La mia memoria

Con il tempo la mia memoria sta diventando sempre più a breve termine, affetto da qualche sprazzo di ipocondria mi sono chiesto più volte quale sorta di malattia degenerativa stesse divorando i miei neuroni ed i miei ricordi, poi invece ho capito semplicemente che la mia testa non è deframmentabile come un hard disk e non c’è un modo per mettere in ordine tutti i pensieri, quindi inevitabilmente alcuni si mescolano ad altri, alcuni finiscono schiacciati da pensieri più importanti altri invece semplicemente svaniscono come i calzini nella lavatrice e bene o male ho imparato a  convivere con questa situazione, a volte semplicemente accettandola altre scegliendo di dare la colpa ad un motivo terzo.
Non ho nemmeno la fortuna di avere una buona memoria fotografica.
Poi quando mi sento particolarmente onesto con me stesso mi do la vera motivazione…dimentico perché non me ne frega un cazzo.
Perché devo ricordarmi il nome di un tizio che forse non rivedrò mai più in vita mia? Perché devo ricordarmi l’ultimo regalo che ho fatto ad una persona per il suo compleanno? Per non farlo doppio? Ma se scelgo di rifarlo probabilmente è  proprio perché quello fatto la prima volta non è sufficiente. Perché non posso dimenticarmi le cose che non mi interessano? Quando mi torneranno a servire chiederò che me le spieghino di nuovo.
Alla fine forse è  più un interesse della mia memoria andare d’accordo con il sottoscritto…se invece lei spera che sia io a predispormi nel suoi confronti..beh….cosa stavo dicendo?

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...