Il grande cocomero

Il grande cocomero è un film del 1993 diretto dalla regista Francesca Archibugi.
Per poter parlare di questo film bisogna però prima sapere chi è Marco Lamberto Radice a cui il film è ispirato.

Marco Lamberto Radice è stato uno scrittore italiano, ma soprattutto un psichiatra, un ottimo psichiatra.
Laureato in medicina e chirurgia si specializza poi in neuropsichiatria infantile e viene chiamato giovanissimo a dirigere il reparto dell’Istituto neuropsichiatrico infantile a Roma nel quale opera una vera rivoluzione, andando in contrasto con i propri colleghi e contro un sistema bigotto e chiuso, apre cosi le porte del reparto portando al di fuori i pazienti e cercando di coinvolgere quanto più possibile il personale infermieristico a contatto con i pazienti con la filosofia che le pessime abitudini sociali possano concludersi invece positivamente se affrontate in maniera aperta.
Sarà insieme a Lidia Ravera autore del libro Porci con le ali nel 1976, libro post ’68 che verrà sequestrato dalla procura di Roma perchè ritenuto scandaloso e troppo ricco di contenuti espliciti.

Detto questo torniamo al film.

Valentina ha 12 anni, due genitori che forse stanno insieme solo perchè hanno una figlia in comune, anche se poi l’affetto che la danno è carente, un’attacco epilettico la porterà al reparto di neuropsichiatria infantile, un carattere scontroso e difficile che andrà a cozzare con quello di un giovane neuropsichiatra, Arturo (interpretato da Sergio Castellitto)
I rapporti inizialmente sono complessi ma Arturo si appassiona alla cura di questa giovane ragazza, l’ospedale diventerà cosi la vera casa di Valentina.
La morte di una bimba amica della giovane paziente scatenerà una serie di conflitti interiori e con Arturo portandola ad una nuova crisi epilettica “voluta” dando cosi al medico la possibilità di interpretare e capire quale sia la chiave per la guarigione di Valentina.

Il film ha ricevuto molti premi tra cui il David di Donatello, il Nastro d’argento, il Globo d’oro, etc etc.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...