Villaggi Cimbri – Geocaching in Pian Cansiglio

Io e Tommaso eravamo d’accordo, domenica mattina saremo andati insieme a fare un pò di Geocaching visto che il meteo (finalmente) sembrava giocare a nostro favore.
Inaspettatamente siamo riusciti a convincere anche la piccola, cosi alle 7 eravamo in piedi tutti e tre, ci siamo cambiati e siamo partiti alla volta del Pian Cansiglio.
Ho scelto questo posto innanzitutto perchè ricco di Cache da cercare, secondo perchè volevo (adesso che entrambi hanno un’età nella quale sono un pochino più affascinati dalle cose che li circondano) portarli a rivedere i villaggi Cimbri.
Prima di andare avanti faccio una nota, per chi non sapesse cos’è il Geocaching vi invito a cliccare qui.
Il Pian Cansiglio è un altipiano delle prealpi posizionato sull’incrocio delle provincie di Belluno, Treviso e Pordenone, siamo poco sopra i 1000 metri sul livello del mare, vi sono diversi fenomeni di tipo carsico in particolare doline e inghiottitoi.
Una dolina è sostanzialmente una conca, una buca (una sorta di tronco di cono sottosopra), un avvallamento dovuto generalmente alla dissoluzione del carbonato di calcio che compone le rocce, ipoteticamente dovrebbe generare un lago invece la caratteristica è quella di far filtrare l’acqua nel sottosuolo vista la struttura carsica delle rocce.
Gli inghiottitoi invece sono proprio dei buchi presenti sul terreno (delle sorte di imbuti) atti a far drenare l’acqua nel sottosuolo, generalmente hanno profondità importanti, si pensi che quelli più noti del Pian Cansiglio che sono il Bus de la Lum,  il Bus de la Genziana e l’abisso del col della Rizza, arrivano rispettivamente a -180, -585  e -794 metri di profondità.

20160619_09544720160619_095454

Il Cansiglio è ricco di storia e di fantasia, tante le leggende su questo luogo, quella del folletto Mazzarol, quella del Lamaraz e quella delle streghe Anguane inoltre ad aumentare la curiosità su questo posto oltre 50 segnalazioni in 4 anni di avvistamenti “extraterrestri”, ok nella zona del Cansiglio detta Val Menera d’inverno si sono toccati anche i -35° e per scaldarsi probabilmente si abusa degli ottimi vini locali, ma senza giudicare la cosa limitiamoci a contemplare questa notizia come una divertente curiosità.
Appena si arriva sulla piana del Cansiglio parcheggiamo la macchina sul grande piazzale che troviamo alla nostra sinistra, ci infiliamo gli scarponcini e con il nostro scanchignato cellulare iniziamo a vedere dove sono le cache.
Decidiamo da subito di cercarne 4 che non distano moltissimo l’una dall’altra, la prima sembra posizionata proprio sul parcheggio, il suggerimento ci dice essere magnetica, quindi non ci facciamo pregare e partiamo a cercare qualcosa di calamitoso attaccato in giro, i due segugi che mi accompagnano ci impiegano un attimo a trovare la prima, una microcache (GC5XYAK), per quanto piccola contenente solo il logbook mi piace guardare i loro occhi e vedere come questa caccia al tesoro sia per loro cosi affascinante.
Partiamo subito alla ricerca della seconda Cache (GC4525K) che risulta essere piazzata nella zona del villaggio Cimbro di “La Rotte”, una camminata di 10/15 minuti al massimo ma che noi facciamo in una mezz’ora buona in quanto ci perdiamo a chiacchierare con un pò di pecore che rispondono al nostro richiamo, ci fermiamo a leggere la storia del villaggio e a ragionare su quanto importante sia la necessità di mantenere pulito il bosco, ammiriamo la particolarità delle poche case che costituiscono questo piccolo angolo di mondo e poi ci immergiamo nella ricerca del bottino, il nostro cellulare sembra volerci tenere lontano in quanto cambia spesso la nostra posizione facendoci cosi cercare fuori zona, poi piano piano la posizione di stabilizza e dopo una ventina di minuti di ricerca….BINGO….trovata la nostra seconda scatoletta della giornata, i bimbi sono al settimo cielo….io vedendoli cosi sorridenti, pure.


L’entusiasmo delle truppe è alto e quindi non perdiamo tempo, ci togliamo le giacchè (si, al 19 di giugno siamo arrivati e c’erano solo 8 gradi….sigh) e scendiamo concedendoci qualche foto di rito.
La terza cache (GC44WV3) ci dovrebbe portare in prossimità di un faggio secolare e cosi è, la giornata nel frattempo si è aperta ed il panorama è meraviglioso, nessuno per strada ed una pace di un rilassante unico, prima di partire la ciurma sgranocchia qualcosa, poi alla ricerca che però dura poco, tesoro facile da trovare ed in men che non si dica eravamo già in cammino verso il secondo villaggio Cimbro, quello di Vallorch, meta della nostra ultima ricerca.


Per arrivare passiamo nel mezzo di una faggeta splendida, spiego ai bimbi cosa sia e come funzioni un rifugio escursionistico, loro spiegano a me uno strano gioco che fanno a scuola e piano piano arriviamo alla meta.
Questa Cache (GC44WJ4) l’avevano trovata tutti quelli che l’hanno loggata sul sito….noi dopo mezz’ora stavamo ancora cercando….che rabbia, eppure i posti dove poteva essere nascosta erano veramente pochi, poi all’improvviso quando stavamo per mollare vedo la piccola segugia inchiodata davanti ad un faggio con lo sguardo fisso verso l’alto e le chiedo se le piacesse la chioma dell’albero o se avesse visto qualche animaletto strano, lei mi risponde di no scuotendo la testa, poi guarda me e suo fratello, sorriso a 364 denti e punta il dito verso l’alto.
“TROVATA” dice….
Andiamo e vedere mentre lei fa i salti di gioia, noi con il vizio di guardare sempre verso il basso perchè siamo due maschi mononeuronici e non contempliamo mai altre possibilità, lei invece che di grinta ne ha  da regalare e con un orgoglio che solo una piccola donna può avere ci insegna che se camminassimo un pò di più a testa alta per molte cose invece di fare fatica a conquistarle ci andremo a sbattere contro.
Nel frattempo qualche nuvolone si fà sentire, si è fatto quasi mezzogiorno e decidiamo di tornare verso la macchina per intraprendere la strada di casa.

Questo slideshow richiede JavaScript.

 

Annunci

One thought on “Villaggi Cimbri – Geocaching in Pian Cansiglio

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...