La scatola dell’odio – Pornoriviste

Se sei incazzato, ha le balle che girano vorticosamente ed hai voglia di spaccare tutto e tutti, soprattutto tutti, mi permetto di darti un consiglio, chiuditi nella stanza dove hai lo stereo, accendi e gira la rotella del volume al massimo (fanculizza vicini o chiunque a cui possa dar fastidio il tuo attimo di sfogo) e poi premi play, quando parte Continua a leggere “La scatola dell’odio – Pornoriviste”

Il pino

Il pino è con molta probabilità l’albero più diffuso sulle nostre montagne.
Ne esistono oltre 120 specie e rientra nelle categorie dei sempreverdi, quelle piante che non lasciano cadere le foglie ma che le sostituiscono gradualmente nel corso dell’anno.
La sua nomea viene spesso confusa con l’abete, sono in realtà della stessa famiglia ma non si tratta della stessa pianta anche se insieme sono quelle che dominano le nostre montagne.
I generi più diffusi in Italia sono il pino silvestre, il pino mugo, il cirmolo, il pino domestico ed il pino marittimo Continua a leggere “Il pino”

17 Ottobre…Buon Natale!

Io voglio che qualcuno mi faccia vedere qualcosa di scritto nel quale di certifica che il 17 ottobre non possa essere Natale.
Ieri sono arrivato a casa dal lavoro, mia figlia era in camera, e credetemi quando lei è chiusa in camera c’è sempre di che preoccuparsi.
Come già scritto in un’altro articolo è una piccola hippy fuori corso, nata con 50 anni di ritardo, completamente assorta nel suo magnifico mondo fatto di cuori, fiori, animali, com’è giusto che sia per una bimba di quasi 10 anni.
La sua camera è un concentrato di materiale da recupero, lei mette via qualsiasi cosa, pezzi di carta avanzati da ritagli vari, fiocchi fiocchetti e nastri, colori di qualsiasi sorta funzionanti e non, guai a buttare via la carta da Continua a leggere “17 Ottobre…Buon Natale!”

Castagne in notturna…l’affare del secolo

E’ il periodo buono per raccogliere castagne.
Sono anni che rompo le scatole a tutti per andare a castagne, i buoi propositi ci sono ma poi finisce sempre in un nulla di fatto.
Domenica mattina ho piazzato la sveglia alle 5.15, la sera prima mi ero preparato il mio bel zainetto, quindi mi alzo bello baldanzoso con le più buone intenzioni, vado a castagne, e rientro per le 8, cosi faccio colazione con moglie e ragazzi.
Mi vesto, monto in macchina e parto, destinazione Continua a leggere “Castagne in notturna…l’affare del secolo”

Il Nobel a Mr. Tambourine man

Io che il Nobel per la letteratura l’abbia preso Bob Dylan son contento.
Non sto a giudicare le varie polemiche o critiche ti cui i quotidiani sono già pieni zeppi.
Credo i tempi siano maturi per estendere il concetto di letteratura, interpretandola non più solo come romanzo, saggio o documento in genere ma come testo di qualsiasi forma atto a trasmettere qualcosa, a cambiare qualcosa, a risolvere situazioni. Continua a leggere “Il Nobel a Mr. Tambourine man”

La faccia come il culo…la dote del secolo.

Ho appena vissuto un episodio professionale (anche se tale non oserei definirlo) per il quale mi è venuta voglia di scrivere un articolo con questo titolo, che in effetti è quello che meglio si rispecchia all’evento.
Avere la faccia come il culo non è da tutti, anzi sono pochi gli eletti che possono vantarsi di tale dote, trattasi di un atteggiamento di totale menefreghismo e indifferenza nei confronti di ciò che non rientra nell’interesse di una persona ma avere la capacità di girare la situazione al fine di prendersi meriti per cose non fatte oppure sgravarsi di colpe per le quali invece si è colpevoli….poco da fare, nel mondo Continua a leggere “La faccia come il culo…la dote del secolo.”

La semplicità – Alda Merini

La semplicità

La semplicità è mettersi nudi davanti agli altri.
E noi abbiamo tanta difficoltà ad essere veri con gli altri.
Abbiamo timore di essere fraintesi, di apparire fragili,
di finire alla mercè di chi ci sta di fronte.
Non ci esponiamo mai.
Perché ci manca la forza di essere uomini, Continua a leggere “La semplicità – Alda Merini”

La bellezza della distorsione

Distorcere la realtà, normalmente a farlo sono gli artisti o i pazzi, ma in maniera meno conscia forse lo facciamo un pò tutti quanti anche se a volte siamo talmente abituati a limitarci a vedere le cose in maniera standardizzata e classica che non ci ricordiamo più che piacere ci sia nel provare e cambiare la prospettiva, ormai siamo talmente fissati nelle nostre idee da non provare nemmeno ad ascoltare quelle degli altri, la nostra è quella giusta, a prescindere anche se Continua a leggere “La bellezza della distorsione”

La città di carta – Jake Schreier

Ieri sera ho guardato questo film.
Tratto dal romanzo di John Green, lo vedo personalmente molto teen movie però tutto sommato non mi è dispiaciuto.
La storia è molto semplice, davanti alla casa di Quentin va ad abitare Margo e lui se ne innamora subito, peccato però che siano solo dei bambini.
Gli anni passano e le loro strade si dividono finchè una notte Margo entra dalla finestra in camera di Quentin e lo coinvolge in un progetto di vendetta sentimentale.
Margo ha una visione del mondo particolare Continua a leggere “La città di carta – Jake Schreier”

Geocaching in Gaiardin e casa del libro

A distanza di due mesi, sono finalmente riuscito a trovare il tempo per tornare in montagna, ne avevo bisogno.
Avevo guardato il meteo, il tempo non era dei migliori, ma non era prevista pioggia.
Incredibilmente sono riuscito ad arruolare per quest’uscita anche il mio amico “capriolo” con relativa famiglia e anche l’amico Dep, anche lui con relativa famiglia i quali nonostante siano due ottimi camminatori sono sempre stati scettici nei confronti di questa attività.
Non serve dire che dopo il primo ritrovamento erano tutti gasatissimi e anche se non me l’hanno detto erano sicuramente Continua a leggere “Geocaching in Gaiardin e casa del libro”

Lo strano caso del cane ucciso a mezzanotte – Mark Haddon

Questo è un libro uscito nel 2003, credo di averlo letto appena uscito e forse riletto qualche anno dopo.
E’ un bellissimo libro, è stato in vetta alle classifiche per diverso tempo e tradotto in oltre venti lingue.
Scritto da Mark Haddon, racconta la storia di Cristopher, ragazzino quindicenne affetto dalla sindrome di Asperger, una particolare forma di autismo. Continua a leggere “Lo strano caso del cane ucciso a mezzanotte – Mark Haddon”

Bandito senza il tempo – Gang

BANDITO SENZA IL TEMPO

Un tempo fu un bandito
bandito senza tempo
uccise un presidente
ne ferì altri cento
Forse fu a vent’anni
o forse due di meno
era con Gaetano Bresci
sopra una nave lungo il Tirreno.
Giocarono a tresette
tresette con il morto
il terzo era un gendarme
il quarto un re dal fiato corto
un tempo fu a Milano
dove si va a lavorare
c’erano tante bande Continua a leggere “Bandito senza il tempo – Gang”