Quando il confine non si vede…

Ieri siamo andati a fare un giro al mare.
Si lo so sono un privilegiato, montagna dietro casa, mare un’ora d’auto.
Siamo una famiglia in controtendenza, adoriamo il mare….ma solo d’inverno, perlomeno noi adulti.
Ci piace il silenzio che sa regalare, accompagnato solo dallo sciabordio dell’acqua, quel piccolo rifrangersi di onde che ti coccola.
Ci piace vedere le conchiglie sulla spieggia (e raccogliere solo i ventagli neri, meglio ancora se bucati), vedere le orme che i cani hanno lasciato nelle loro pazze corse, osservare come il vento ed il mare modellino quest’infinità di granelli con l’aria che ti spettina e ti entra dentro il colletto del giubbotto.
Ai ragazzi basta un pallone e a noi il riflesso del sole sull’acqua.
Ieri quasi non si vedeva il confine tra il mare ed il cielo, il sole un pallido lampadario appeso nel vuoto, probabilmente con una lampadina

a risparmio energetico perchè non era capace di scaldare come le vecchie colleghe ad incandescenza.
Una canzone di Lorenzo dice:
“sempre più in mezzo fino a che non lo distingui più il confine tra la tua pelle e il cielo
tra quello che è a pezzi è quello che è intero”
Si a volte non si distinguono più certi confini e quando succede è pericoloso perchè corri il rischio di addentrarti su territori che non ti appartengono (anche se sei curioso di esplorarli a volte), abbiamo sempre le idee chiare su tutto, abbiamo sempre risposte a domante che a volte manco capiamo o mal interpretiamo, tassativamente razionali e circoscritti e felici di esserlo, e varcare il confine? Guai a varcare sto cazzo di confine.
Guai anche ad avvicinarsi. E se pensi “chissà cosa c’è di la? Chissà cosa mai potrei trovare?” allora te lo tieni nascosto sto pensiero per il timore di quello che possono pensare gli altri, per il timore che tu stesso non sia in grado di accettare che su certe cose potresti avere un punto di vista diverso da quello che hai sempre professato.
Essere convinti di una cosa ed accettare che tale convinzione prima o poi possa vacillare, crollare, cambiare, plasmarsi, redimersi è forse la forma di intelligenza più alta che si possa sperare di avere, al contrario essere convinti di una cosa e non schiodarsi per principio da quell’idea, prendendo tutte le alternative e segregandole in un angolo remoto della propria zucca….beh lo vediamo tutti i giorni dove sta portando.
Lo so che sono ripetitivo, lo so che faccio sempre gli stessi riferimenti e lo so che la maggior parte delle volte parlo bene e razzolo di merda ma la poesia ‘Le cento città‘ di Vincenzo Costantino Cinaski  si conclude con due frasi che racchiudono tutto quello che la maggior parte di noi pensa e nessuno dice:

Il sapore della libertà è la paura.
Solo chi ha paura della libertà ha il coraggio di inseguirla.

Annunci

9 pensieri riguardo “Quando il confine non si vede…

  1. Bellissimo il mare! Non si potrebbe vivere senza il mare perché è una delle cose belle che ci sono su questa terra…. il confine tra il cielo e il mare è magico
    Direi che non abbiamo alcuna alternativa se non accettare…
    Sono andata fuori tema?😃😃😃

    Mi piace

      1. sai che sta cosa mi fa incazzare….sono secoli che mi diverto a scrivere, seppure con la consapevolezza di non avere poi tutte ste doti e forse nemmeno tutte ste idee, ma provo piacere nel farlo e questo mi basta, mi fa incazzare il fatto che quando mi rileggo trovo sempre più interessante quando parlo d’altro che di me….

        Liked by 1 persona

      2. Questo perchè chi legge ha una visione diversa da chi scrive. Ci sono stati dei pezzi che io non volevo postare e alla fine hanno suscitato più interesse di altri, che magari a me piacevano di più. Non esistono più le mezze stagioni …

        Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...