La mia proposta di legge: revoca dall’ordine dei giornalisti a tutti coloro che non conoscono il significato della vergogna

Leggo il giornale online, lo so non dovrei farlo….semplicemente perchè i giornali fanno incazzare, ma per gran parte delle notizie ho oramai imparato a trattarle con il peso che meritano.
Però certi articoli mi fanno veramente andare in bestia….ed il termine si presta molto.

toro.JPG

Il torero viene incornato, la scena è drammatica !!
Scusa caro giornalista ma tu mi spieghi che cazzo fai seduto dietro alla scrivania di una delle testate giornalistiche  più importanti di questa Nazione?
Già la corrida di per se io credo dovrebbe essere abolita ed evitiamo coglionate tipo quella della storia, delle tradizioni, della supremazia dell’uomo su resto del mondo animale, ma la drammaticità dove cazzo la vedi? ti prego, dimmi che non è nel torero ricoverato per ferite multiple.
La drammaticità è semmai nel toro che viene infilzato con le banderillas colando sangue ovunque solo perchè il Sig. Antonio deve far vedere ai suoi simili seduti sugli spalti quanto coraggioso sia, la drammaticità sta nell’uccidere un animale per spettacolo (attenzione che mangio carne e sono a favore della catena alimentare animale)….ma per cibarsi, non per uno show da poveretti.
Quindi caro il mio toro sappi che io tifo per te, tifo affinchè incorni il torero, i suoi colleghi, salti le barricate (perchè dietro a quelle si nasconde l’essere che pensa di essere migliore di te) e incorni tutti quegli idioti che vengono solo per vederti morire, ma soprattutto spero che tu sia un toro da monta che dopo aver incornato tutti ti possa trovare davanti giornalisti come questo e non per incornarlo….
Cosa c’è di giornalismo in tutto questo? non lo capisco…
Un giornalista che non ha vergogna…una giornalista che vede la drammaticità nel torero incornato non può fare questo mestiere, perchè se invece del toro dovesse parlare di eutanasia, di aborto, di violenza, di politica ocheccazzonesò sarebbero guai…sarebbero guai perchè molti lettori sono non pensanti che prendono tutto per buono, sono non pensanti che “ah se lo dice il giornalista allora….”
E tu direttore del giornale che permetti di far scrivere idiozie del genere forse è meglio che ti rendi conto di una cosa…..che solo in miniera puoi andare.

VERGOGNATEVI.

Annunci

12 thoughts on “La mia proposta di legge: revoca dall’ordine dei giornalisti a tutti coloro che non conoscono il significato della vergogna

  1. cosa vuoi che dica? che la penso esattamente come te? che reputo un abuso e un soppruso incivile la corrida ? Quando leggo notizie simili sorrido… “il torero ha avuto il fatto suo perchè io non ammetto l’istigazione umana nei confronti di un animale che se ne starebbe volentieri per i recinti suoi senza minimamente pensare dell’esistenza dell’uomo su questa terra. Il giornalista esalta l’uomo perchè essere razionale, e capace di leggere… hai mai visto un toro spaparanzato a leggere i quotidiani? Io la metto sull’andante ironico… ma credimi Ringrazio il TORO per la sua razionalità in questo caso. Il giornalista… perchè… è un giornalista quello? troppa grazia, “miniera”… La miniera è per gente nobile e che conosce il dolore e il sacrificio… la paura e l’angoscia, la sofferenza e la rabbia… Non penso sia il posto adatto per chi scrive articoli di questo… Furore? 🙂

    Liked by 3 people

  2. D’accordo con il post e le risposte dei miei predecessori. Giornalismo?????scusate lo stupore esiste ancora??perché onestamente io vedo solo una banda di egocentrici che pur di far audience rabasterebbero il fondo di barili ricoperti di cacca.

    Liked by 1 persona

  3. Sì, anch’io mi indigno spesso per il giornalismo che dà informazioni parziali e lo fa in modo fuorviante, per quello che mente, per quello che non ha pudore, senso umano, dignità.. il discorso legato all’informazione è un capitolo immenso, un vaso di Pandora che contiene molto ottime possibilità (soprattutto al giorno d’oggi con l’ampliamento del numero e delle tipologie di mezzi comunicativi e la rapidità e comodità con cui possiamo metterci in contatto con il mondo) ma al tempo stesso ha dinamiche che lo rendono molto delicato, e di questo spesso se ne approfittano i mille maghi della parola e delle immagini, li ammaliatori, gli incantatori, gli affabulatori.. L’informazione ha radici nella cultura ma è anche vero – e forse ancora di più – che la crea, la modella. Sia a livello individuale che sociale. Per questo è tra le priorità assolute di una persona quella di imparare a discernere, e a cercare la verità. A farsi un proprio personale giudizio sulla realtà, fatto di varie fonti e di esperienza. E ai giornalisti, sì, a loro imporrei un rigoroso disciplinare professionale, etico e morale. Ma quale etica..? Quale morale..? E’ tutto relativo.. e poi.. viva la libertà……………………………….

    Liked by 2 people

  4. Anche io detesto le corride, anzi TUTTE le attività dove vengono sfruttati i poveri animali.
    Ma non si capisce perché te la prendi con i giornalisti.
    Quando qualcuno si fa male è sempre un evento drammatico.
    Io me la prenderei con tutti quegli “…….” che stanno lì sugli spalti, a vedere quello spettacolo ignobile.

    Mi piace

    1. Me la prendo con i giornalisti per il semplice motivo che non esiste che un uomo incornato faccia notizia e tori continuamente uccisi no, uccisi per cosa poi?
      Il termine umanità dovrebbe essere concepito non solo verso il genere umano ma verso tutto ciò che è vivo.

      Mi piace

      1. Le notizie sui morti per fame e guerra non le vuole leggere nessuno e quindi non vendono. Il torero incornato si, fa vendere. Ma entriamo in un dibattito scomodo.
        Però se nessuno va a vedere le corride, niente più corride, tori morti o toreri incornati e quindi niente notizie come queste. Sono gli spettatori che vanno educati, non i giornalisti, almeno in questo caso.
        E’ un parere personale. Ma fa piacere che qualcuno come me, detesta queste nefandezze sugli animali.
        Ciao, a presto.

        Liked by 1 persona

  5. Post da applauso! Farei anche la ola ma da solo non viene bene. 🙂 Ma che cosa pretendi da queste prostitute di regime? La stampa non esiste più, perlomeno nell’accezione del termine con cui è nata. Scrivono ciò che gli ordinano di scrivere, quello che fa piacere al padrone per portare a casa lo stipendio. Sono manipolati ed a loro volta ci manipolano….guarda solo quello che è successo ieri a Londra. Uno squilibrato isolato si getta sulla folla in una strada del centro e “repubblica” esce on line col titolo “Attacco terroristico al parlamento”…ma stiamo scherzandooooooo? E’ un’offesa all’intelligenza delle persone…mai leggere i giornali, è tutta spazzatura!

    Liked by 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...