Fuori dal mondo…

La pioggia ancora non si vede….eppure ce ne sarebbe bisogno, ieri sera tuoni lampi fulmini e saette ma manco una goccia.
Devo avere un tarlo in camera da letto….indicativamente credo si stia divorando un battiscopa e sto maledetto, sarà piccolo ma nel silenzio fa un casino assurdo, scric scric scric…mi sono alzato tipo 6/7 volte ed ogni volta che mi avvicino smette…quindi o ci vede dannatamente anche nel buio oppure percepisce la mia presenza….hai capito il tarlo.
Quest’animale mi fa sempre venire in mente la scuola, mi sono diplomato in progettazione ed industrializzazione del mobile e sono stato promoter insieme ad altri compagni del giornalino scolastico, adesso siamo onesti per una scuola del legno il miglior nome che si potesse scegliere per il giornalino studentesco era proprio “Il Tarlo”.
Non mi manca la scuola, preferisco di gran lunga il mondo del lavoro, penso di essere uno dei pochi.
Non sono mai stato una cima anche se non ho avuto la possibilità di fare la scuola che volevo, oggi a 40 anni suonati invece mi sento molto più predisposto all’apprendimento, sono curioso ed ho voglia di affrontare libri che mai e poi mai avrei pensato di prendere per mano, peccato sarebbe stato di gran lunga meglio che le cose andassero al contrario.
Recentemente mi è venuta in mente sta cosa di avvicinarmi alla psicologia…mi incuriosisce molto capire come funziona questo mondo, ma non ho punti di riferimento e non saprei come approcciare, devo capire se esistono dei testi base che possano intanto darmi un’infarinatura per capire se sia cosi affascinante come immagino…mettiamo nella lista dei progetti, giuro che se fra 20 anni quando andrò in pensione (se ci andrò) e muoio subito senza avere tutto il tempo che vorrei per perdermi in queste cose mi incazzo come una belva….pure da morto.
Eppure a volte ho l’impressione di essere io fuori luogo che perdo tempo con tutte ste minchiate…ma mi fanno stare bene e uso questa come giustificazione per sentirmi libero di continuare a farle….e tante volte come già scritto mi piacerebbe condividere, fare qualcosa in gruppo, coinvolgere i giovani….ma sono solo cose dentro la mia testa…convincermi che anche gli altri possano appassionarsi a mille progetti, basti guardare il post di qualche giorno fa dove volevo aprire uno spazio per qualche blogger a cui magari piaceva l’idea di uscire da proprio confine ed era autorizzato ad invadere il mio territorio con uno spazio dedicato, cagato zero….è una cosa che non interessa, eppure a me sarebbe piaciuto che qualcuno me lo chiedesse….boh, mi sento fuori dal mondo a volte.

Annunci

3 pensieri riguardo “Fuori dal mondo…

  1. Non credo che le curiosità e la voglia di apprendimento abbiano un “tempo giusto”. Oggi, sarà la quasi vecchiaia, ma sempre di più penso, se una cosa ti fa stare bene, falla e vuol dire che è giusto così. L’idea del tuo spazio a disposizione era bella, non la abbandonare, probabilmente ci vuole tempo perché “attecchisca”, proprio perché spesso ognuno di noi ha mille progetti, mille desideri, e non si riesce ad arrivare a tutto ma se a una cosa tieni, dedicale del tempo. E’ come il blog, no? All’inizio ti leggono in due se va bene, poi piano piano… 🙂

    Liked by 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...