Vaffanculo

Questo post nasce da una collaborazione con Liza.
Ci siamo accorti di aver avuto entrambi la necessità di scrivere un articolo con una tematica comune e semplicemente ci è piaciuta l’idea che due persone estranee si scambiassero un punto di vista, ecco perchè io pubblicherò il suo e lei il mio.
Buona lettura
Sai quel momento catartico in cui pensi..
oh ma vaffanculo
Vaffanculo a tante cose…
A tutti i luoghi comuni e a tutte le frasi fatte,
vaffanculo a chi non capisce,

a chi crede di aver capito, a chi non vuole capire, e a chi fa di tutto per capire ma alla fine non capisce un cazzo.
 Vaffanculo a chi urla ma non dice nulla,
ma vaffanculo soprattutto ai silenzi che dicono tutto.
Vaffanculo alla bottiglia vuota quando hai ancora voglia di bere. Vaffanculo agli ideali nobili,vaffanculo ai nobili, vaffanculo a chi è sempre pronto a puntar il dito contro,
vaffanculo a chi arriva sempre prima di te,
vaffanculo agli amici giuranti eterna fedeltà…pronti a pugnalarti quando hai piu’ bisogno quando meno te lo aspetti.
Vaffanculo a chi ha detto e dirà “non ti farei mai del male” quando sta solamente mentendo. Vaffanculo a quelli che si sentono in obbligo di dare consigli,
vaffanculo agli intellettuali che ne sanno sempre più di te,,
vaffanculo a chi crede di avere sempre ragione e a chi rimane indifferente.
Vaffanculo ai politici,
vaffanculo al potere che non solo rende l’uomo debole, ma mutilato nell’intelletto.
Vaffanculo a chi crede che la Sinistra sia l’unica cosa sana nella politica.
Vaffanculo a chi crede che sia la Destra la piu’ sana e vaffanculo a chi si schiera in centro perche’ troppo vile per prendere posizione.
Vaffanculo a chi crede che il rock sia una chitarra distorta.
Vaffanculo a chi dice di essere un rapper e fa’ solo canzonette commerciali.
Vaffanculo allo stato che vende le sigarette e poi ti dice che fanno male.
Vaffanculo alle donne che hanno voglia di fare sesso, ma che non lo fanno per paura di essere chiamate puttane.
Vaffanculo agli uomini che ci vogliono puttane a letto e poi ci offendono e umiliano .
Vaffanculo agli abbandoni senza motivo,
vaffanculo a chi tradisce la fiducia, vaffanculo ai milionari e le loro vite fatte di niente,
vaffanculo alle file in posta, a quelle dal medico,al supermercato,al benzinaio e ovunque ci siano file.  ,  vaffanculo alle condanne dei giudici corrotti,
Vaffanculo alla borsa e alle borse griffate,
vaffanculo a chi,premuroso,aspetta un tuo passo falso.
Vaffanculo all’assicurazione della macchina, al bollo e al tagliando. Vaffanculo alle distanze e alle vicinanze poco sentite, vaffanculo a chi,come dice Faletti, “ci ha messo il cuore e altrettanto cuore non ha trovato”,
vaffanculo a tutti quelli che credono di vivere uno scalino sopra degli altri.. ,
vaffanculo a chi ha più soldi,soprattutto quando sono quelli l’unica vostra ricchezza. Vaffanculo al lavoro, un modo carino per dire “schiavismo” a volte. Vaffanculo ai curriculum spediti per cercarlo, questo lavoro che poi non ti danno perche’ hai quasi 50 anni,perche’ sei donna,perche’sei gay,nero giallo o verde.
  Vaffanculo a chi non ha rispetto di sé,degli altri o delle cose. Vaffanculo alle malattie,
 vaffanculo a chi è sempre in ritardo e a chi è sempre fastidiosamente puntuale cazzo, vaffanculo a chi si ama solo il 14 Febbraio,
vaffanculo al tempo che non passa mai e a quello che passa troppo rapidamente.
Vaffanculo a tutti i treni che ho perso…nel senso di occasioni mancate.
E vaffanculo anche a tutti i veri treni che ho perso!
Vaffanculo ai rimorsi, ai rimpianti e a chi fa del male gratuitamente,
vaffanculo a chi punta una pistola e ammazza bambini a scuola a casa o per strada….sparati tu coglione!
Vaffanculo all’opportunismo e alle illusioni, all’incoerenza e all‘ipocrisia.
Vaffanculo ai sé, ai però e ai forse, vaffanculo alla tv con il Grande Fratello e Amici e l’isola dei famosi che famosi nn sono.
vaffanculo ai vuoti, soprattutto quelli incolmabili.
 Vaffanculo agli imprevisti e alle previsioni,
vaffanculo ai dispiaceri e alla sfiga. Vaffanculo alla fortuna che non gira mai ma fa girare solamente le palle.
Vaffanculo ai dolci che non posso mangiare, e a quelli che possono mangiare tutto quello che vogliono. Vaffanculo a chi trova la scusa per cercare di spiegare il motivo per cui troppe persone sono andate via: se capita cosi spesso il problema non sono gli altri,idiota.
 vaffanculo al tempo che ho dedicato a chi ha cercato il mio aiuto e poi non mi ha ascoltato, vaffanculo al mio orgoglio, e vaffanculo a tutte le volte che non l’ho ascoltato, forse sarebbe stato meglio.
Vaffanculo all’iPhone, mi dispiace caro Steve ma quel coso ha rincoglionito troppe persone. Vaffanculo alla matematica e vaffanculo ai moralisti.
Vaffanculo a chi non aiuta un povero vecchietto per strada, vaffanculo a certa gente che sarebbe meglio sparisse dalla circolazione,
vaffanculo al destino,che non ci ascolta mai.
Vaffanculo a voi che sparite, vaffanculo perché anche domani avrò bisogno di una mano e non l’avrò.
Vaffanculo a chi ha messo in un ripostiglio i sogni perché  sono troppi, o troppo grandi per essere custoditi in un semplice cassetto. Vaffanculo a chi è andato via,vaffanculo a chi ci sbatte la porta in faccia.
Vaffanculo a chi entra con semplicità nel nostro cuore, a chi non ci entrerà mai e poi mai e vaffanculo a chi ne uscirà difficilmente.
Vaffanculo a chi non crede nell’amore e vaffanculo a chi crede si possa vivere solo di quello. Vaffanculo ai soldi, che si dice non facciano la felicità, ma senza di quelli…..come devo campà?! Vaffanculo al dover fare bella figura con gli altri….
….e soprattutto sto’ periodo
vaffanculo a tutte le festività, vaffanculo alla chiesa e a quello vestito di bianco che s’affaccia da una finestra per predicare l’umiltà ornato nei fasti.
Vaffanculo al pietoso buonismo gratuito.
Vaffanculo al natale e al suo consumismo spietato…
 vaffanculo agli amici che ti chiedono che regali riceverai,  vaffanculo a Babbo Natale che ci ha preso per il culo facendoci credere che esisteva veramente al Polo Nord, vaffanculo alle palline di Natale che hanno sempre I soliti colori cosí tristamente felici, vaffanculo ai pianti,  ai baci e agli auguri falsi , fanculo alle canzoni del Natale e fanculo alle pubblicitá del panettone che dicono che a Natale si puó fare di piú perche se é cosi posso anche mandare a fanculo tutto e tutti.
E in questa occasione vaffanculo a chi salva agnelli  a Milano e poi li porta in Sardegna per farseli cucinare dal custode della sua villa del cazzo x il pranzo pasquale.
E vaffanculo a chi festeggia un tradimento con omicidio convinto di venir lavato dai propri peccati.
Io mi faccio una birra va’!.
Annunci

10 thoughts on “Vaffanculo

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...