Te lo ricordi quando…

Te lo ricordi quando ci svegliavamo il lunedi mattina ed in testa avevamo già il pensiero del week end successivo?
Quando aspettavamo la domenica per alzarci dal letto alle 2 del pomeriggio per fare due panini e rinfilarci poi sotto le coperte?
Quando magari fuori pioveva, faceva freddo ed avevamo staccato il telefono ed il campanello di casa perchè nessuno potesse venire a disturbarci?
Quando stavamo sotto le coperte in silenzio, oppure a parlare delle cose più assurde che la tv in camera non l’abbiamo mai voluta proprio per non perderci questi momenti.
Te lo ricordi quando fin alzarsi per andare a fare pipì era una perdita di tempo ed avevamo paura che il letto si raffreddasse?
Quando avevamo gli stessi ritmi e dormivamo e ci svegliavamo insieme e ci baciavamo un sacco con occhi gonfi dal sonno?
Te lo ricordi quando perfino il cane entrava in camera e ci guardava come per dire “Beh? avete intenzione di starvene li tutto il giorno a non far nulla?”
Quando ad ogni tuono tiravamo sempre un pò più su il piumino?
Quando se il lavandino aveva qualche piatto sporco e la lavatrice era in arretrato era un problema loro e non nostro?
Te lo ricordi quando in mutande uno dei due faceva una corsa in cucina a recuperare qualcosa da sgranocchiare e qualsiasi cosa fosse andava bene?
Quando stavamo in silenzio a sentire le macchine sulla strada, la gente che passava mentre chiacchierava, il mondo che si muoveva e noi invece facevamo di tutto per stare più fermi possibile?
Quando invece non passava nessuno e assaporavamo ogni istante di quel silenzio?
Te lo ricordi quando soffiava il vento e sentivamo gli alberi del bosco scuotere, i rami cadere e le foglie scivolare ogniddove?
Quando ridevamo e piangevamo?
Quando facevamo l’amore e la temperatura sotto il piumino diventava insopportabile ma poi se lo toglievi faceva troppo freddo e non sapevamo mai che cacchio fare allora si buttava fuori un piede, poi un braccio per raffreddarci a pezzi.
Quando ti svegliavi e non avevamo orologi in camera e perdevamo la cognizione del tempo?
Te lo ricordi quando dormivamo talmente tanto durante il giorno che poi la notte non sapevi se era la notte? e speravi che non lo fosse perchè voleva dire che poi sarebbe arrivato il mattino e avremo dovuto alzarci?
Quando la schiena imprecava perchè di stare a letto non ne poteva più ma noi non la stavamo ad ascoltare?

Ecco…un pò mi manca.

Annunci

8 pensieri riguardo “Te lo ricordi quando…

    1. ehhh…probabilmente non ha ancora letto quindi non ho ricevuto alcun commento….ma entro sera vedrai che qualche parola arriva.
      E’ come dici tu, ora rimpiangiamo quei momenti e dopo rimpiangeremo questi …certo che non siamo mai contenti….ahahaha

      Liked by 2 people

  1. la cosa più bella è che si possono riavere… forse non con la stessa frequenza e durata.. ma forse proprio per questo con un intensità ancora maggiore… infondo basta non smettere di ricordarli.. e di sentire quella mancanza!!!!!

    Liked by 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...