W la Libertà

Viviamo in un paese libero, W la libertà.
Viviamo in un paese dove tutto sommato è difficile morire di fame e di stenti (certo salvo condizioni e casi particolari)
Viviamo in un paese ricco di storia, di cultura, di arte, un paese ricco di opportunità, anche se lievemente oppressi dalla burocrazia possiamo scegliere cosa fare, abbiamo comunque delle possibilità.
Viviamo in un paese pieno di belle donne e begli uomini, tutti a caccia di una vita serena e felice.
Viviamo in un paese dove la sera possiamo uscire a bere una cosa, possiamo cucinarci una cenetta sontuosa, possiamo concederci un cinema, oppure un giro in biblioteca, possiamo fare una camminata da soli o con gli amici.
W la libertà.
Eppure è strano perchè libertà in qualche modo dovrebbe anche essere sinonimo di felicità no?
Beh io trovo che il binomio sia corretto e sensato.
Il problema forse sta nella visione della cosa.
Mi ricordo il titolo di un libro di Anthony De Mello, “Messaggio per un aquila che si crede un pollo” che spiega semplicemente come l’uovo di un aquila finisce ad essere covato insieme a uova di polli, quando si schiudono e nasce l’acquilotto lui è convinto di essere un pollo, la mamma è un pollo, i fratelli sono polli e quindi cresce da pollo e vive da pollo.
Ecco se noi nasciamo e cresciamo invischiati in un sistema che si professa libero ci sentiamo liberi, se il sistema si professa democratico, ci sentiamo democratici, se cresciamo in un sistema felice, ci sentiamo felici, ma il parametro della nostra felicità e deciso dal sistema che ci ha cresciuti.
Non lo dico io eh….
Oggi sul Corriere c’era un articolo che parlava della felicità, siamo un popolo felice? se dovessimo stilare una classifica dei paesi felici in che posizione saremo?
Siamo 47esimi.
Bene, bene, bene ma non benissimo.
Nel 2012 eravamo 28esimi.
So che parlare di grafici di felicità è paragonabile al comprendere la poesia dell’emerito professor Prichard e quindi non voglio cadere in queste banalità, ma la domanda credo alla fine sia giusto porsela.

Siamo felici?
Siamo realmente felici?
Oppure siamo felici tanto quanto ci è permesso d’essere?

infografica-indice-felicita.jpg

 

 

2 pensieri riguardo “W la Libertà

  1. Per converso se cresciamo in un sistema che si dichiara infelice molti si sentiranno di conseguenza infelici. Anche in questo caso il parametro è deciso dal sistema in cui cresciamo e in definitiva credo che sì, la felicità è un parametro relativo alla realtà in cui si vive e per come ci viene mostrata.

    Piace a 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...