Ma dove sono finiti di D&G de noiartri?

Chiariamola una volta per tutte sta cosa cari stilisti, ma a noi uomini sfigati ci pensate mai?
Ora so che sembrerà strano, so che dopo aver letto questa frase ci saranno donne che avranno sintomi di svenimento che nemmeno alla visione dell’esorcista versione integrale, ma per quanto raramente (e sottolineo raramente) ci sono uomini, fidanzati, mariti che si ritrovano nella condizione di piegare il bucato appena tirato fuori dall’ asciugatrice.
Ora, la moda va avanti, si evolve, trasmuta per poi recedere e riproiettarsi nel futuro, quindi capiamo la necessità si doversi tenere al passo con i tempi ma quando siamo soli di fronte alla cesta della biancheria una domanda ci affligge e non possiamo fare a meno di porcela, ma le pence, i pizzi, gli strips, gli strass, i tagli di stoffa sofistici sono davvero cosi necessari?
Cioè mi spiego, l’importanza del rendere un capo complicato per moda è realmente superiore alla possibilità di renderlo semplice affinché anche noi poveri impediti si riesca a piegarlo?
Avrò preso per mano 10 magliette, 9 impossibili da piegare senza che restassero grinze, segni o che avessero comunque una parvenza di “piegate bene” (che ho ovviamente provveduto a coprire poi con gli asciugamani che sono indiscutibilmente un’ancora di salvataggio insieme a tovaglie, strofinacci e lenzuoli (quelli sopra, perché quelli sotto con gli angoli sono immorali)), solo una si è salvata ed ovviamente trattasi di un t-shirt di quelle che ti danno i fornitori e che usi per stare a casa o per fare lavori in giardino.
Quindi cari stilisti pensate un pochino anche a noi, se veramente amate i vostri capi, le vostre creazioni pensate anche al fatto che è più il tempo che passano chiuse dentro gli armadi che indosso alle persone e quindi bisogna offrire loro un po’ di conforto e di comodità, insomma abbiate pietà almeno per loro se per noi incapaci non volete averne.

Sono aperte le iscrizioni al M.U.C.P. (Movimento Uomini Che Piegano)

Annunci

Un pensiero riguardo “Ma dove sono finiti di D&G de noiartri?

  1. Il tuo articolo mi ha fatto davvero sorridere! Mi piace molto quello che hai scritto, e te lo dice una stilista! 😉 Lo so, ti capisco, il mondo della moda molto spesso si dimentica che bisognerebbe rendere le cose da indossare molto più semplici e pratiche, e non solo per voi maschietti, credimi! Anche per noi a volte ci sono cose che solo a guardarle ti si rizzano i capelli in testa e ti fanno partire pensieri tutt’altro che bucolici… ( del tipo “ma come diavolo si laverà sta cosa? e potrò stirarla senza che mi si fonda?! Quasi quasi la porto in lavanderia e mi tolgo il pensiero…”) Ma ti do un consiglio, scegli sempre capi in tessuti naturali (mai sintetici) come il puro cotone, o la pura lana, che già di per sè sono più “facili” da gestire….e armati di pazienza! Un saluto! Elisa

    Piace a 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...