Biko

E’ giusto equiparare l’apartheid al nazismo?
Se proviamo a guardarne il concetto, l’ideologia, beh è innegabile che un principio comune vi sia, entrambi puntavano ad una politica di segregazione delle razze, i tedeschi puntavano a salvaguardare quella che per loro era la razza pura, i bianchi d’Africa puntavano a dominare sulle persone di colore ritenendosi anch’essi una razza superiore.
Entrambe le ideologie sono state giustamente negli anni ampiamente condannate, sebbene l’apartheid sia finito poco più di vent’anni fa…e forse in certe forme nemmeno del tutto.
Parlare di lotta all’apartheid vuol dire parlare soprattutto di Nelson Mandela, ma non solo, vuol dire parlare anche di Oliver Tambo, di Frederik de Klerk, di Chris Hani e di un sacco di personaggi che si sono distinti in questa lotta razziale, chi nel bene, chi nel male.
E’ aberrante nel 2018 pensare che esistano individui che ancora categorizzino le persone sulla base del colore della pelle, piuttosto che sul culto religioso o sull’appartenenza geografica ed è triste che pensarla cosi (essere per l’uguaglianza) serva per essere additati come comunisti, non si tratta di comunismo, non si tratta di politica e nemmeno di ideologia, ma di natura, di cultura, di buonsenso, di civiltà, come il buonsenso vuole che si punti il dito contro le fazioni estremiste, e con estremiste non si intende chi la pensa in maniera totalmente diversa da noi ma da chi sa utilizzare come unica arma per far valere il proprio pensiero l’omicidio, l’assassinio, la segregazione, la sottomissione, la violenza,  in qualsiasi sia la sua forma.
Con estremismo possiamo metterci dentro tutto, il fanatismo religioso, la sete di potere e di denaro, l’idea di supremazia di un popolo, quindi è tanto colpevole Breivik, come Bin Laden, come Bush, con Kim Jong-Un, come la chiesa e come tutti quegli invasati assetati di un protagonismo smisurato e dalla convinzione di essere gli eletti e cui deve essere affidato il controllo del pianeta.
La storia è fatta di personaggi minori, è fatta di individui che hanno lottato senza paura per difendere principi umanitari, persone che non si sono mai fatte intimorire dalle minacce, dai soprusi, persone che a testa alta hanno detto la loro, difendendo i sacrosanti principi dei diritti dell’essere umano.
Tra loro Peter Gabriel ricorda in una sua canzone ripresa qualche anno dopo anche dai Simple Minds, Stephen Biko attivista sudafricano anti-apartheid, arrestato dalla polizia, malmenato e successivamente morto in seguito ai traumi celebrali riportati, i poliziotti chiamati in causa non furono mai processati da nessun governo, ne da quello dei bianchi di allora, ne da quello democratico arrivato in seguito.
Stephen Biko diventò per il popolo un eroe.
Il pezzo a lui dedicato fu vietato in Sudafrica.

BIKO

Settembre ’77
Port Elizabeth bel tempo
E ‘stato come al solito
In camera polizia 619
Oh Biko, Biko, perché Biko
Oh Biko, Biko, perché Biko
Hiromija, Hiromija
l’uomo è morto, l’uomo è morto
Quando provo a dormire la notte
posso solo sognare in rosso
il mondo esterno è nero e
bianco con un solo colore
morto Oh Biko, Biko, perché Biko
Oh Biko, Biko, perché Biko
Hiromija, Hiromija
l’uomo è morto, la l’uomo è morto

si può spegnere una candela
Ma non si può mai spegnere un incendio
una volta che le fiamme iniziano a prendere
Il vento soffierà più in alto
Oh Biko, Biko, perché Biko
Oh Biko, Biko, perché Biko
Hiromija, Hiromija
l’uomo è morto, l’uomo è morto

E gli occhi del mondo si stanno guardando ora
Essi si sta guardando ora, ti guarda ora
guardando ora, ti guarda ora
stanno guardando voi ora
devi svegliati, devi affrontare
Penso che devi apre

Gli occhi del mondo stanno guardando te ora
avete ottenuto svegliati, devi faccia in su
non si sa non si può mai allontanarsi
non si allontanano

(Peter Gabriel)

 

 

Annunci

2 pensieri riguardo “Biko

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...