La gazzetta del Sole

Ecco, siccome a stare fermo mi annoio vi racconto l’ultimo malanno che ho combinato.
Il gruppo di scrittura con i ragazzi va a rilento, vuoi l’impegno scolastico, vuoi l’età, vuoi un sacco di cose quest’anno non c’è verso di decollare.
Il lavoro che mi prosciuga sempre più energie, la voglia di scrivere che cresce ma viene sempre schiacciata dalla stanchezza, il continuo bisogno di stimoli, insomma alla fine mi sono imbattuto in una nuova avventura.
Una sera per sbaglio finisco sul questo sito, leggo la storia di queste ragazze e ne resto colpito, scopro che cercano supporto per la realizzazione di una gazzetta da diffondere nelle sale d’attesa degli ospedali, la cosa mi affascina e provo a contattarle.
Passano alcuni giorni e non ricevo risposta.
Ci resto un po’ cosi, ho pensato che fosse uno dei soliti gruppi che si formano, poi faticano a decollare e che spesso perdono lo stimolo nel tempo lasciando cadere tutte quelle idee che inizialmente sembravano cosi brillanti.
Vabbeh me ne farò una ragione.
Una sera rientro dal lavoro, mi faccio la doccia e siccome aspettavo una mail controllo il telefono, nel sospetto che la mail fosse finita nello spam vado a vedere, indovinate un po’?
Avevano risposto alla mia mail, solo che era finita nell’immondizia.
Leggo incuriosito, sono interessate, mi chiedono di conoscerci al loro prossimo incontro, caso vuole che fosse di li ad un’ora, cosi mi cambio e parto.
Entro sempre in punta di piedi in queste situazioni, non so chi trovo e non so mai bene come comportarmi, in realtà tutto è stato molto semplice, soprattutto a seguito del fatto che mi sono ritrovato davanti persone semplici, sorridenti, con un sacco di voglia di fare e con le idee ben chiare.
Abbiamo organizzato il lavoro, ci siamo divisi i compiti, abbiamo strutturato una tabella di marcia e in meno di due mesi eccoci qua a festeggiare non solo l’uscita del primo numero della nostra gazzetta, ma anche la sua pagina FB ed il Blog che accompagneranno la versione cartacea al fine di rendere la gazzetta più accessibile.
Inutile dire che l’entusiasmo sia alle stelle e che le idee in cantiere siano una montagna, inutile dire che quando c’è un gruppo e c’è la voglia di costruire qualcosa i risultati non faticano a farsi vedere.

Questa gazzetta è rivolta a chi in sala d’attesa ha bisogno di rallentare un attimino i pensieri, siano essi genitori, fratelli, sorelle, mogli o mariti, caregivers o perchè no, infermieri e medici.
Questa gazzetta è rivolta a pazienti, a persone che aspettano risposte, a persone che le risposte la hanno già ricevute ed hanno bisogno per un attimo di “staccare”.
Ora ci stiamo lavorando su, perchè abbiamo tutta l’intenzione di sfondare quelle porte e portare i nostri articoli anche in corsia, è solo questione di tempo.

Se ti va seguici sulla pagina FB o sul Blog (dove puoi scaricare la gazzetta anche in versione PDF)

Stay Tuned

 

2 pensieri riguardo “La gazzetta del Sole

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...