Brividi

Forse l’ho già scritto un articolo su questa cosa, ma non sono nemmeno andato a vedere perchè non me ne frega niente.
Quello che posso dirvi è questo, mettetevi delle cuffie ed il volume a manetta, collegate il pc allo stereo e girate la manopola al massimo, fate partire l’audio e mettetevi in piedi in mezzo alla stanza.
Prima per di avviare il video però leggete la storia di questa canzone:

Tutto accadde nel 1862, durante la guerra civile americana, quando il capitano dell’esercito dell’Unione (nordisti), Robert Ellicombe, con i suoi uomini si trovava presso Harrison’s Landing, nella Virginia, mentre l’esercito confederato (sudisti) era dall’altra parte del campo di battaglia. Continua a leggere “Brividi”

Annunci

Occhi asciutti – David Ragghianti

Guardo poco spesso i video delle canzoni.
Una volta li guardavo molto di più, ma nel tempo mi hanno annoiato.
Stranamente questo invece mi ha catturato da subito per un motivo molto semplice, l’idea.
Credo che il video parli di quella cecità di cui soffriamo tutti quanti…io lo interpreto così. Continua a leggere “Occhi asciutti – David Ragghianti”

Cercasi favole, storie, narratori, montatori audio….una squadra insomma.

Mi sembrava giusto fare un post dedicato a questa cosa.
Sto andando avanti con l’idea di proporre dei contenuti per Radio Magica ma ho bisogno del vostro aiuto.
Qualcosa già bolle in pentola, i primi test di registrazione e montaggio sono stati fatti e sembra che il risultato sia soddisfacente, qualche storia già l’abbiamo, qualcuna la stiamo scrivendo, un po’ grazie all’aiuto dei ragazzi di The Borc Keepers un po’ grazie ai blogger di Creandoutopie.
Da subito però sono stato chiaro, non voglio vincolarmi a nessuno per un motivo molto semplice, il mio obiettivo finale è quello di fornire contenuti, fornirli ovviamente a titolo gratuito ed a solo scopo benefico, quanti più contenuti possibile per raggiungere più bimbi e ragazzi possibile, semplice. Continua a leggere “Cercasi favole, storie, narratori, montatori audio….una squadra insomma.”

Nata d’estate – Daniele Ronda

Per la categoria nuovi talenti, scopro con piacere in questi giorni alcuni cantanti a me sconosciuti tra cui Daniele Ronda.
Sono una persona molto legata al cantautorato ecco perchè mi piace ogni tanto cercare voci nuove in grado di raccontare cose diverse dal solito.
Daniele Ronda ha scritto un sacco di pezzi per Nek, per Mietta, per Massimo di Cataldo ora com’è giusto si lancia in una strada sua (anche se l’ha fatto da un bel po’…) Continua a leggere “Nata d’estate – Daniele Ronda”

Per voi mi sono trasformato…

Dicono che il padre si lega alla femminuccia e la madre si lega al maschietto, continuano a dirmelo tutti ti santi giorni, da anni, dicono che è evidente ed io continuo a sostenere che sia una grande stupidaggine.
I rapporti che abbiamo con le persone non sono tutti uguali e se non sono uguali non vuol dire che preferisci uno all’altro, semplicemente il mio modo d’essere è sempre lo stesso, se confrontato con due modi d’essere differenti di chi ho davanti è evidente che i due rapporti sembrano diversi. Continua a leggere “Per voi mi sono trasformato…”

MA IL TIZIO CHE HA INVENTATO IL “SENNO DI POI” NON POTEVA ANDARE AFFANCULO?

CREANDOUTOPIE

Lo so di avere il vizio delle parolacce, mia moglie mi sgrida sempre per questo, non è una questione di volgarità o di maleducazione, è solo che in certi contesti sono le uniche utili ad esprimere perfettamente il concetto a cui voglio arrivare, fatta questa premessa andiamo avanti.
Io non lo so chi abbia coniato il termine “con il senno di poi” o chi comunque si sia preso sulle spalle la responsabilità di aver adottato questa perla di ignoranza.
Io non lo so voi, ma io sono arrivato al punto in cui alcune cose faccio a meno di farle o le ritardo più possibile solo per non avere a che fare con questa condizione mentale del senno di poi perchè prima o poi al cospetto arriva….è matematico che ci arriva.

View original post 314 altre parole

Tutti finocchi col culo degli altri

Predicare bene e razzolare male….un vizio molto diffuso…

CREANDOUTOPIE

Vogliasi interpretare il termine “finocchi” al solo fine offensivo di codesta situazione.
Il signor Paul David Hewson è famoso.
Si certo, se vi dico con che nome lo conoscete tutto è più facile ma non voglio farlo ora.
Paul ha guadagnato negli anni una posizione di prestigio per diversi motivi ma soprattutto per essere riuscito a collocarsi ad un buon livello in quella che è la scala gerarchica delle persone famose per scopi umanitari.
Giusto per darvi qualche riferimento in più, pensate che nel 2002 risulta essere nella classifica delle 100 persone più importanti ed influenti d’ Inghilterra, nel 2005 dal Time Magazine insieme a Bill Gates e consorte viene nominato “persona dell’anno”, sempre nel 2005 risulta essere all’interno dei 100 nomi candidati al Nobel per la pace, nel 2006 alcune sue parole vengono considerate le più belle parole mai scritte nel contesto musicale, perchè Paul…si Paul è un musicista.

View original post 311 altre parole

Via Margutta – Luca Barbarossa

Nel 1986 avevo 11 anni, non mi stavo ancora avvicinando alla musica o comunque di riflesso, mio fratello e mia sorella erano in piena adolescenza avendo 4 e 5 anni più di me.
Da parte di mio fratello ero bombardato dalla “cultura” paninara, quindi musicalmente si parla di Duran Duran, Spandau Ballet, Wham, Frankie goes to Hollywood, Pet Shop Boys e Bruce e Bongo, poi c’era l’eccezione Sabrina Salerno, ma credo fosse più una cosa di tette che di musica, mia sorella invece era una seguace degli A-Ha, dei Communards, delle Bangles, dei Doctor & the medics e dei Cure, insomma musica Italiana zero. Continua a leggere “Via Margutta – Luca Barbarossa”