3X1 Captain Fantastic – Caso Calmo – Gli sdraiati

Stanotte non riuscivo a dormire, cosi mi sono ammazzato di TV.
Ho visto tre film, uno dietro l’altro.

captain_fantastic2.jpg

Captain Fantasic (2016)
Le critiche ne hanno sempre parlato bene, l’avevo in coda ai film da vedere assolutamente.
Partiamo con la mia valutazione, non mi è piaciuto particolarmente, non so dire il perché ma non è un film che mi ha regalato qualcosa di particolare, nonostante ci sia un aspetto naturalistico interessante ed uno scontro con una società consumistica non è riuscito a trasmettermi ciò che avrebbe dovuto.
La guerra alla società moderna, a ciò che ha portato l’eccessiva industrializzazione, la scelta di riposizionare la propria famiglia in un contesto pseudo-primitivo e l’inevitabile scontro fra due realtà che d’accordo non possono andare.
La morte di uno dei membri della famiglia e la scelta di esaudire ad ogni costo il suo desiderio mette la famiglia Cash di fronte a delle scelte, d’innanzi ad una realtà di cui avevano solo sentito parlare.
Con il sottofondo del pensiero di Noam Chomsky, padre di un pensiero libertario questo film credo voglia semplicemente aprire gli occhi al fine di far render conto alle persone d’oggi che tanto l’ossessione tecnologica quanto l’ossessione contro lo sviluppo siano due estremi eccessivi.
Una nota va fatta sulla scena finale del film, nella quale tutta la famiglia canta in versione acustica “Sweet child o’mine” dei Guns’n’Roses, magnifica.

———- #-#-#-#-#-#-#-#———-

gli-sdraiati-2

Gli sdraiati (2017)

Film con Claudio Bisio tratto dal romanzo di Michele Serra, “Gli sdraiati” parla del rapporto tra genitori e figli.
Ho letto il libro, quindi la scelta di guardarlo è dettata dal fatto di capire se il film fosse all’altezza del libro….no non lo è.
Il film non è brutto e credo si avvicini molto a certe realtà familiari, l’eterna rivalità tra figli adolescenti e genitori incapaci di comprenderli.
Le dinamiche dei ragazzi d’oggi sono decisamente più complesse e difficili da gestire delle stesse situazioni vissute dai ragazzi degli anni ’80.
Nel libro si vuole accentuare secondo me proprio il fatto che i giovani d’oggi sono lontani anni luce dalla realtà e dal sistema che i loro genitori hanno creato e si staccano da questo pianeta tramite la tecnologia e tramite il loro modo superficiale di affrontare qualsiasi cosa, nel film questa cosa invece viene giustificata da due genitori incapaci, incapaci di gestire le proprie relazioni, incapaci di gestire dei figli, totalmente non predisposti a fare un passo verso questi ragazzi provando a portarsi al loro livello e provando a trovare in qualche modo una forma di dialogo senza spostarsi di una virgola dai propri ideali egocentrici e dai propri punti di vista.
(nella sua simpatia tra il cast c’è anche Cochi Ponzoni)
Libro 10, film 3.

———- #-#-#-#-#-#-#-#———-

caos calmo

Caos Calmo (2008)

Tratto dal romanzo di Sandro Veronesi, che ho letto, anche qui volevo capire se il regista fosse stato in grado di superare l’autore, non solo non l’ha superato, ma non gli si è nemmeno avvicinato.
Parto prevenuto, a me Nanni Moretti non piace, ma oltre a questo secondo me è un romanzo che non si poteva raccontare tramite un film.
E’ un romanzo riflessivo, fatto di piccoli eventi, di piccole situazioni, di emozioni e intuizioni, con un ritmo troppo lento per portarlo sullo schermo senza annoiare.
Il libro a me è piaciuto, il film penalizza il libro, indubbiamente.
Il finale nel libro è di una semplicità unica, trasportato in tv lo rende banale.
Quindi il mio consiglio è di non perdere un’ora e cinquanta per questa pellicola, ma qualche ora in più per leggersi il romanzo.

 

 

Annunci

2 pensieri riguardo “3X1 Captain Fantastic – Caso Calmo – Gli sdraiati

  1. non ho visto nessuno dei film che menzioni ma ho letto il libro “gli sdraiati” che mi è piaciuto. dei film ho letto trame e recensioni, anche a me Moretti non piace, guarderei volentieri “gli sdraiati” giusto per paragonarlo al libro.

    Piace a 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...