Guerrilla gardening – giardinaggio libero d’assalto

Ci hanno abituato a concepire la guerriglia come un atto ostile nei confronti di qualcuno o qualcosa.
Ci hanno abituato che la lotta può essere sempre e solo violenta.

Ci sono delle persone che hanno saputo trasformare la guerriglia in qualcosa di positivo ed in qualcosa di educativo (a modo loro). Continua a leggere “Guerrilla gardening – giardinaggio libero d’assalto”

Annunci

Bastardi Vs Rincoglioniti

Capisco che sia un titolo un pò forte per essere mattina presto, capisco anche che forse si potrebbero utilizzare altri termini per spiegare quello che sto per dire, ma non voglio.
Chiariamo subito, i Bastardi siamo noi, adulti irresponsabili, privi di buonsenso, arroganti e saccenti convinti che il mondo sia nelle nostre mani che l’abbiamo fatto di nostra proprietà, i rincoglioniti sono i nostri figli che cresciuti nel mondo dei finti balocchi non sanno aprire gli occhi per capire cosa gli stiamo facendo.
La realtà ragazzi è che questa storia va avanti da un bel pò, c’era la radio, i quotidiani ma soprattutto con l’avvento della tv è iniziata la manipolazione delle persone, le fake news non sono una novità di Facebook, basta vedere come nella storia i telegiornali oppure i quotidiani raccontassero la stessa storia in maniera diversa in base all’affiliazione Continua a leggere “Bastardi Vs Rincoglioniti”

I destinati del destino – unosguardonelmondoblog

Per la categoria bacheca dei pensieri ringrazio Charlie per avermi dato la possibilità di condividere questo suo bel post.

—————

Ho avuto sempre molti dubbi riguardo al destino, sono sempre stata scossa da tutte quelle incredibili coincidenze che ogni tanto mi sono capitate e ho sempre guardato con molta perplessità quelli che ” E’ guarda il destino”.

Piano piano ho iniziato a capire che non so chi, il destino, o qualcuno dai piani alti, ti aiuta, ti mette accanto persone, di fronte pericoli, che in quel momento sono fondamentali per crescere, maturare, amare, odiare, e soprattutto per farti sentire vivo.

In realtà però con il passare degli anni ho capito che non importa quanto forte corri, quanto bravo sei in logica, quanta intuizione vanti, il destino ti fotte sempre. Sei lì che combatti per fregarlo, per cambiarlo, per deviarlo e lui aveva già deciso anche questo. Piangi, ti arrabbi e urli contro colui che sembra abbia già scelto. Continua a leggere “I destinati del destino – unosguardonelmondoblog”

Fuga weekendiale

Avevamo bisogno di scappare.
Venerdi sera finito il lavoro, abbiamo caricato la macchina, sacchi a pelo, tenda e altre 4 cosette, un paio d’ore di sonno e abbiamo tagliato la corda, cosi alla vigliacca senza tanto pensarci su e senza tanto organizzare.
Meta improvvisata all’ultimo, Monaco di Baviera, Oktoberfest.
Si lo so, forse non è il posto migliore dove andare con due ragazzi di 10 e 12 anni, ma alla fine credo si tratti solo di sapergli dimostrare che anche un evento dove perone che vomitano il mondo può essere una bella esperienza. Continua a leggere “Fuga weekendiale”

L’uomo e la donna

L’uomo e la donna

L’uomo è la più elevata delle creature.
La donna è il più sublime degli ideali.
Dio fece per l’uomo un trono, per la donna un altare.
Il trono esalta, l’altare santifica.

L’uomo è il cervello. La donna il cuore.
Il cervello fabbrica luce, il cuore produce amore.
La luce feconda, l’amore resuscita.
L’uomo è forte per la ragione.
La donna è invincibile per le lacrime.
La ragione convince, le lacrime commuovono. Continua a leggere “L’uomo e la donna”

SOLO IO VEDO REMARE CONTRO?

Che sia chiaro, è un mio punto di vista e non un giudizio.
Remare contro è entrato di pieno diritto nella normalità delle cose, nessuno lo nota più e viene accettato come atteggiamento consueto.
Leggo della possibilità di poter fare matrimoni single…matrimoni single? che cazzo vuol dire matrimoni single? e soprattutto che senso ha sposarsi con se stessi, totalmente fuori dal concetto stesso di matrimonio. Continua a leggere “SOLO IO VEDO REMARE CONTRO?”

Con il metal detector in cerca di storie

A tutti sarà venuto in mente…..
Chissà se me ne vado con un metal detector in spiaggia, magari trovo qualcosa.
Non sono interessato ad arrotondare, non cerco tesori, monete oppure oggetti di valore, cerco semplicemente delle storie.
Mentre cammino faccio oscillare il dispositivo sul filo della sabbia dove d’estate ci sono gli ombrelloni, dove i bambini giocano con la paletta ed il secchiello, dove le amiche confessano i loro sogni, dove i ragazzi passano ore a rifarsi gli occhi, dove le anziane signore fanno la settimana enigmistica, dove ambulanti cercano di arrotondare vendendo qualsiasi cosa. Continua a leggere “Con il metal detector in cerca di storie”