Lo vedi, è la lingua – Roberto Sanesi

Lo vedi, è la lingua

E così ora ti senti
piovigginoso, malato, pieno di avverbi autunnali,
di sostantivi distratti, di oggetti ritrovati
e subito perduti, sgretolati, di annotazioni che scorrono
per troppe pagine al piede della vita, e non sai
come funziona il gioco del rimando. Continua a leggere “Lo vedi, è la lingua – Roberto Sanesi”

Annunci

Quelli delle cose facili

Ho l’impressione che le cose nel tempo siano cambiate, siamo sempre più circondati da quelli delle cose facili.
Vedo in giro sempre più persone rivolte alle scelte superficiali e di convenienza sacrificando la sensazione di una maggiore soddisfazione quando si lotta per ottenere qualcosa e accontentandosi di quella poca gratificazione guadagnata senza rompersi tanto le scatole. Continua a leggere “Quelli delle cose facili”

Lo sai perché te tu sei una troia? Perché un te sei mai stata una troia

Siamo nel lontano 1985, avevo si e no 10 anni ed avevo visto sto film con questo attore toscano sconosciuto che in realtà poco mi interessava, ero decisamente più attratto da una bellissima attrice trentenne di nome Ornella Muti che già avevo visto in alcuni film con il molleggiato Adriano Celentano.
Restai folgorato.
Non dalla Muti ma da un film che a distanza di 32 anni continuo a guardare “Tutta colpa del paradiso”. Continua a leggere “Lo sai perché te tu sei una troia? Perché un te sei mai stata una troia”

16 anni ed avere paura di essere felici

Qualche volta devo averlo già scritto, non seguo i reality o i talent, l’unico che mi concedo è X-Factor seppur inizi a diventare un po’ sempre la solita minestra, o meglio è il format che oramai è standardizzato e rischia di annoiare, quello che entusiasma ancora è la presenza di persone a volta talentuose. Continua a leggere “16 anni ed avere paura di essere felici”

Ohana significa famiglia

Ohana significa famiglia
e famiglia vuol dire che nessuno viene mai abbandonato o dimenticato.

Da alcuni giorni per casa gira sta frase, Stitch è sempre stato molto gettonato in famiglia, sarà perché simpatico, sarà perché è un personaggio che inevitabilmente conquista i cuori di grandi e piccini.
Mia figlia continua a ripeterla e continua a scriverla da tutte le parti. Continua a leggere “Ohana significa famiglia”

Miami Beach, Florida – Puntata 2

I giorni successivi sono serviti per renderci conto di cosa sia veramente Miami Beach.
Chi c’era stato ci aveva avvisato essere un luogo può adatto agli adulti che ai bambini/ragazzi, in parte è vero, in parte secondo me anche no.
E’ sicuramente un luogo dove l’apparenza conta più di tutto il resto, dove ostentare ricchezza e lusso anche se trattasi sicuramente di un lusso diverso dal nostro è lo sport principale, io e mi moglie l’abbiamo chiamata la città del fumo, non per la presenza di spacciatori quanto più per questa cosa dell’apparire. Continua a leggere “Miami Beach, Florida – Puntata 2”

Miami Beach, Florida – Puntata 1

Ok come promesso cercherò di raccogliere in qualche post le avventure di questo viaggio, mi scuso già per la prolissità, ma vorrei diventasse magari una guida utile per chi volesse affrontare un viaggio simile ma soprattutto un raccoglitore di ricordi per quando la demenza senile farà capolino.

Partiamo dall’inizio, il viaggio è stato programmato in famiglia a febbraio 2018, inizialmente le mete candidate per le ferie estive dovevano essere tutt’altre, Irlanda, Scozia o paesi nordici ma il fattore economico alla pari ci permetteva un viaggio più azzardato quindi avendo già visitato la west coast abbiamo provato a spulciare per capire se la Florida potesse essere la meta definitiva. Continua a leggere “Miami Beach, Florida – Puntata 1”

Take me home, Country roads – John Denver

Avevo bisogno di trovare un qualcosa che facesse da collegamento tra la voglia di tornare a casa ed una musicalità che mi appartenesse.
La scelta non poteva che ricadere su questa vecchia canzone di John Denver, in realtà non ho molti legami con il country ma ne ho invece con il folk e la cultura popolare e questa canzone ascoltata sotto certi aspetti forse è più folk che country. Continua a leggere “Take me home, Country roads – John Denver”

Ci sono persone che…

Ci sono persone che hanno tutto e che si svegliano troppo tardi rispetto al resto del mondo, ci sono parole e ci sono persone che non vogliono ascoltarle, l’importante quando arriva la sera e non essere mai soli e mai lucidi.
Ci sono persone che non sopportano le feste a sorpresa e che non hanno trovato mai il coraggio di dirlo ai loro amici.
Ci sono torte che hanno più gusto di altre… molto più gusto.  Continua a leggere “Ci sono persone che…”

…ed un altro capitolo si concluse…

L’anno lavorativo con oggi di conclude, ultimo giorno, finalmente.
Da oggi alle 14 sono ufficialmente in ferie.
Come non mai quest’anno sono arrivato stremato, stanco sia fisicamente che di testa, nevrotico e intollerante a tutto e tutti, quindi credo di meritarmi proprio un po’ di riposo.
Ho bisogno di scollegarmi quindi con tutta probabilità frequenterò poco anche il Blog, ma d’altronde c’è la necessità di vivere esperienze nuove e godersi un po’ di vita familiare, i ragazzi stanno aspettando che dedichi loro più tempo, la casa pure anche se quest’anno mi concentrerò solo per qualche giorno alle manutenzioni in quanto durante l’anno sono riuscito a tenermi abbastanza in pari fortunatamente. Continua a leggere “…ed un altro capitolo si concluse…”